Corriere dello Sport, Genoa quarta squadra più fallosa d’Italia

Biraschi e Criscito (55) primeggiano per palloni recuperati

481
Lerager (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Detto di un derby, quello della Lanterna, che si giocherà lunedì 15 aprile alle 15:30, dopo la 26° giornata di campionato è tempo di bilanci e stamani il Corriere dello Sport saluta il turno di Serie A con dati e statistiche per dipinger un ritratto fedele del campionato in corso. Così si evince che il Genoa sia la squadra che ha mantenuto un maggior possesso palla tra le venti del torneo, un 66,78% spiegabile però pure con l’espulsione di Cassata al 34′ della sfida contro il Frosinone, che ha facilitato al Grifone l’ottenimento di questo lodevole primato ma non la vittoria finale, visto il pari a reti bianche arrivato al Ferraris. Allo stesso tempo è Domenico Criscito il calciatore che nell’ultimo turno ha proposto il maggior numero di cross verso l’area avversaria: 16 i traversoni partiti dal capitano rossoblù e diretti a compagni nei pressi di Sportiello.

Dati importanti, quelli sottolineati stamani dal quotidiano romano, anche quelli relativi all’andamento della stagione finora: l’oggi milanista Piatek è il secondo calciatore con più tiri verso lo specchio (39, a pari merito con Quagliarella e dietro i 64 di Cristiano Ronaldo), una gran parte di quali risalenti ai primi sei mesi al Genoa. Ancora, Davide Biraschi e “Mimmo” Criscito primeggiano nella classifica per palloni recuperati: 55 a testa, sintomo della grande crescita dell’ex Avellino e del perfetto ambientamento dell’ex Zenit, che in graduatoria sono appaiati a Palomino dell’Atalanta e Vitor Hugo della Fiorentina. Infine, il Genoa è una delle squadre maggiormente fallose della Serie A: 382 gli interventi irregolari rossoblù, meno solo di Torino (433), Fiorentina (384) e Chievo (383).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.