CorSport: Pisacane affronterà il “suo” Genoa domenica prossima

Nei primi anni 2000 debuttava col Grifone, il prossimo weekend incontrerà i rossoblù dopo un turno di stop per squalifica

33
Fabio Pisacane (Enrico Locci/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sarà per lui una sfida particolare, ma allo stesso tempo consisterà nel modo migliore per lasciarsi da parte un periodo di crisi nel quale pare che il suo Cagliari sia sprofondato. Ha parlato così Fabio Pisacane, che ieri ha ricevuto il premio dell’Ussi Sardegna in merito alla sua trasparenza e alla sua capacità di essere un simbolo del gioco pulito. E stando a quanto campeggia stamani sulle colonne del Corriere dello Sport, Massimo Rastelli potrà contare nuovamente sul suo leader difensivo dopo averne rimpianto l’assenza contro il Napoli (per squalifica). Sarebbe oltretutto potuta esser una bella storia, sicché Pisacane è proprio originario della città partenopea, per la precisione dei Quartieri Spagnoli, e il calcio è servito a non fargli prendere altre strade.

Poi però il difensore è cresciuto calcisticamente nel Genoa. Erano i primi anni 2000, quando avvenne peraltro il suo debutto con la maglia rossoblù: ora, domenica prossima, Pisacane affronterà il suo passato senza la minima intenzione di far sconti al Grifone. Per un tipo tosto come lui, che neppur il morbo di Guillem Barré ha saputo piegare, sarà una gran bella partita. E nell’anno che sta prendendo la piega di definitiva consacrazione, quale modo migliore di tornare in campo?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.