Thiago Motta: «Se c’era una squadra che doveva vincere era il Genoa»

Il tecnico durante la conferenza stampa al Ferraris: «I motivi non vanno ricercati solo nelle occasioni ma nel come si creano. Il calcio è fatto così, con un corner abbiamo preso gol»

2228
Thiago Motta Genoa
Mister Thiago Motta in conferenza stampa (foto presa dalla pagina Twitter del Genoa)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Se c’era una squadra che doveva vincere, per tanti motivi, era il Genoa». Thiago Motta parla al termine di Genoa-Torino, persa 1-0 dai rossoblù. «I motivi non vanno ricercati solo nelle occasioni ma nel come si creano. Il calcio è fatto così, con un corner abbiamo preso gol. E’ una sconfitta scomoda» spiega il tecnico rossoblù.

CRISCITO – «E’ stata una scelta tecnica. Mimmo ha fatto una buona partita contro la Spal ma per me oggi era il momento di far giocare Pajac per come sfrutta la fascia».

TIFO – «Durante la partita ho visto un tifo straordinario, come deve essere. Chi ama il Genoa, vuole il bene del Genoa. A fine partita è normale che sia così perché i primi ad essere arrabbiati sono i giocatori»

GIOCATORI – «Lasciamo stare i giocatori. Non è un problema di giocatori e non lo sarà mai: appena ne vedo uno che non ha la voglia di voler vincere lo lascio fuori».

MARTEDI’ LA COPPA ITALIA – «Tutte le partite sono importanti. Sia la Coppa Italia, sia il campionato».

ATTACCO SPUNTATO – «Noi siamo questi, sono molto contento di quello che fanno i miei giocatori. Devono continuare su questa strada perché è quella giusta. Poi parleremo di mercato».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.