Shakhov: «Shevchenko darà una mentalità vincente al Genoa»

L'ex centrocampista di Lecce e dell'Ucraina racconta il suo ex ct a Gianlucadimarzio.com: «Ha rivoluzionato il modo di vedere il calcio, trasformando la sua ambizione in quella di un'intera squadra»

5219
Shevchenko Genoa
Mister Shevchenko al centro sportivo di Pegli (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«I presupposti ci sono tutti: Andriy ha ancora una mentalità vincente e con la nazionale l’ha dimostrato a un intero Paese». Yevgen Shakhov, ex centrocampista del Lecce e dell’Ucraina ora in Grecia all’Aek, ha raccontato a Gianlucadimarzio.com i segreti di Andriy Shevchenko, nuovo allenatore del Genoa ed ex tecnico della nazionale del suo paese.  

RIVOLUZIONE – «Per il nostro Paese, Andriy rappresenta qualcosa di sensazionale. Ha rivoluzionato il modo di vedere il calcio, trasformando la sua ambizione in quella di un’intera squadra».

FILOSOFIA – «La bravura di Sheva sta nell’adattarsi all’avversario di turno. Dopo aver preso confidenza con tutti i giocatori a disposizione, in nazionale è riuscito a usare due moduli, ognuno in grado di offrire più soluzioni in base a chi dovevamo sfidare. 4-3-3 e 3-5-2, due schieramenti differenti che però interpretavamo con la stessa filosofia. Il primo è sicuramente più vicino allo stile di gioco di Sheva, il secondo ci ha aiutato a raccogliere punti in partite importanti».

STAFF – «Di altissimo livello: Maldera e Tassotti sono strepitosi».

SULLA HOMEPAGE DI PIANETAGENOA1893.NET SI PUO’ VEDERE IL VIDEO DELL’ARRIVO DI SCHEVCHENKO A PEGLI

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.