Scampato pericolo: nessuna lesione muscolare per Izzo

Il difensore svolgerà nei prossimi giorni un lavoro differenziato e in seguito sarà sottoposto a un nuovo controllo prima di ritornare in gruppo

52
Armando Izzo mentre esce dal campo durante Milan-Genoa (Foto Genoa Cfc)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Scampato pericolo per Mandorlini: il tecnico potrà ancora avvalersi di Izzo fino alla fine del campionato. In un comunicato, il Genoa ha infatti reso noto “che gli accertamenti effettuati all’Istituto Il Baluardo dal difensore Armando Izzo non hanno evidenziato alcuna lesione muscolare acuta ai flessori della coscia sinistra“. Gli accertamenti diagnostici a cui si è sottoposto il giocatori hanno evidenziato “una pregressa cicatrice a carico del muscolo semitendinoso responsabile della sintomatologia in atto” prosegue la nota. Il club rossoblù non ha definito i tempi di recupero: Izzo svolgerà nei prossimi giorni un lavoro differenziato e in seguito sarà sottoposto a un nuovo controllo prima di ritornare in gruppo. Non si esclude quindi, senza cadere in facili ottimismi, che possa rientrare anche per la partita con l’Atalanta del 2 aprile.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.