QUI PEGLI: è sempre più emergenza per il Genoa

Anche oggi utilizzati molti Primavera: è praticamente impossibile seguire una programmazione normale del lavoro in campo

10036
Maran Genoa
Mister Rolando Maran (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ sempre più emergenza nel Genoa. Anche nella seduta odierna a Pegli, sono stati inclusi molti ragazzi della Primavera, per rimpolpare la prima squadra, colpita da ben 17 giocatori positivi al Coronavirus e che non potranno essere presenti lunedì 19 a Verona. La volontà di superare il periodo, ma anche tutte le difficoltà del caso: è praticamente impossibile seguire una programmazione normale del lavoro in campo. Il tecnico Rolando Maran sta facendo l’impossibile per ovviare alla montagna di ostacoli creata dall’emergenza contagi, ma il numero degli assenti (esclusi i nazionali) causato dal Covid è troppo elevato per preparare al meglio la prossima partita. In attesa di un segnale dal palazzo del calcio, per l’incremento delle rose. Anche domani, se non subentreranno controindicazioni, il Genoa proseguirà gli allenamenti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.