Primocanale – Stadio Ferraris: prezzo giusto e procedura corretta con pubblicazione del bando

Riprendiamo l'opinione di Maurizio Rossi, editore dell'emittente genovese, sulla vicenda della valutazione e della cessione dell'impianto di proprietà comunale

878
Ferraris Marassi stadio Genova Genoa
Stadio Luigi Ferraris
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Da un anno continuiamo a spiegare che il Comune non può “regalare” lo Stadio al Genoa e alla Samp. E’ un bene pubblico di proprietà dei cittadini tifosi e di quelli a cui del calcio non ne frega alcunché.

Il valore di 18 milioni non sembra elevato considerando sia le dimensioni sia la possibilità di aprire anche attività commerciali. Legittimo che le società vorrebbero un valore molto inferiore: le loro perizie di parte valutavano lo stadio appena 7 milioni! Sugli investimenti si deve poi capire quali siano garantiti e in quale cronoprogramma e quali invece siano solo ipotesi senza un reale riscontro. C’è chi dice 30 milioni, ma qualcuno è’ disposto a garantirlo con fideiussione?

Vedremo il bando, intanto bene ha fatto l’assessore Picciocchi a seguire procedure inappuntabili. Nulla vieta che acquisti tutto l’immobile un soggetto terzo che poi affitti a Genoa e Samp e sviluppi attività commerciali durante tutta la settimana.

Quello che conta è che il Comune faccia un buon affare e venda, con le opportune garanzie, al miglior offerente che garantisca anche i lavori necessari obbligandosi a tempi certi.

Maurizio Rossi – Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.