Pedullà: «Quei 3 milioni per Turchia-Italia perché non darli all’Ucraina?»

Il giornalista commenta su Twitter: «Valgono più dei patetici e pilateschi 5 minuti di ritardo per ogni partita»

Italia Mondiale Macedonia del Nord
Berardi tra i macedoni (foto tweet Vivoazzurro)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Alfredo Pedullà ha commentato attraverso Twitter la decisione di far giocare la “finalina” tra Italia e Turchia, entrambe eliminate nelle semifinali playoff di qualificazione ai mondiali. «Sai, andiamo a giocare in Turchia (la partita più inutile della storia) per impegni presi. In cambio circa 3 milioni. Non si può rinunciare? No, dai. Quei 3 milioni li mandassero in Ucraina, valgono più dei patetici e pilateschi 5 minuti di ritardo per ogni partita» ha scritto il giornalista di Sportitalia.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.