Marco Bucci: «Spero che la città possa ancora avere due squadre in serie A»

Il sindaco di Genova: «Mi auguro che i tifosi del Genoa seguano la squadra a Firenze nel giusto modo, come mi auguro che i Sampdoriani continuino a incitare la propria squadra»

816
Bucci
Marco Bucci, sindaco di Genova, con Alessandro Zarbano, amministratore delegato del Genoa (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Sono il sindaco di Genova e spero che la città possa continuare ad avere due squadre in serie A». Marco Bucci ha formulato stamattina questo auspicio benaugurante per il Genoa a margine del convegno Cisl che si sta tenendo a Certosa: dichiarazioni che seguono quelle rilasciate ieri dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. «Mi auguro che i tifosi del Genoa – ha affermato il primo cittadino – seguano la squadra a Firenze nel giusto modo, come mi auguro che i Sampdoriani continuino a incitare la propria squadra. Questa rivalità sana è il bello della nostra città, affascina tantissimo anche me che non sono tifoso di calcio».
Bucci ha anche fornito un ragguaglio sulla situazione del Ferraris: «Il Genoa e la Sampdoria in serie A faciliterebbero la conclusione in breve tempo del discorso stadio: è tutto ben delineato e mi auguro si possano fare investimenti sull’impianto. Genova merita due squadre nella massima categoria e un Ferraris all’altezza».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.