Lo Spezia precipita a Bologna, il Benevento mette alle corde la Lazio ma cede nel finale

Spezzini e stregoni perdono rispettivamente 4-1 e 5-3: gli aquilotti restano a pari punti col Genoa, i campani sotto di due lunghezze. L'Atalanta supera la Juventus e vola al terzo posto

487
Il laziale Lazzari tra Letizia (a sinistra) e Ionita del Benevento (Foto tweet ufficiale SS Lazio)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Spezia e Benevento, impegnate nella lotta per la salvezza, sono state entrambe sconfitte in trasferta rispettivamente da Bologna e Lazio. I bianconeri spezzini crollano 4-1: reti di 12′ Orsolini, 18′ Barrow e doppietta di Svanberg, rete della bandiera di Ismajli. Invece gli stregoni, prossimi avversari del Genoa, dopo essere passati in svantaggio 4-1 hanno messo alle corde i biancocelesti, portandosi sul 4-3: soltanto nel recupero è arrivato il 5-3 di Immobile che ha chiuso la gara. Lo Spezia resta a pari punti col Grifone, mentre il Benevento sono sempre due lunghezze sotto. L’Atalanta supera 1-0 (gol di Malinovskyi) la Juventus e vola al terzo posto: la formazione di Gasperini vola al terzo posto.

CLICCA QUI PER LEGGERE RISULTATI E CLASSIFICA IN SERIE A

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.