L’Italia demolisce la linea Maginot della Turchia

Gli azzurri vincono 3-0 disputando una ripresa di buon livello. Arbitraggio mediocre di Makkelie

508
Insigne scocca il tiro del 3-0 in Italia-Turchia (Foto tweet @Vivoazzurro)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Buona la prima per l’Italia all’Europeo: netto successo 3-0 sulla Turchia all’Olimpico di Roma con 9 vittorie di fila e 28 risultati utili consecutivi. Il 4-3-3 degli azzurri hanno demolito la linea Maginot costruita dagli ospiti, che utilizzavano un catenaccio a dir poco blindato con 10 uomini dietro la linea della palla. Nel primo tempo gli uomini del ct Mancini non riuscivano a rendersi molto pericolosi, se non con un colpo di testa di Chiellini deviato a volo in angolo dal portiere Cakir. Ci ha messi lo zampino anche l’arbitraggio men che mediocre di Makkelie che probabilmente ha fatto rimpiangere i suoi colleghi italiani con i loro errori domenicali: ha negato, in collaborazione col Var, un rigore netto per l’Italia nel finale del primo tempo, per un fallo di mano Celik che ha colpito il pallone col braccio nettamente largo.

La ripresa si è aperta col vantaggio per gli azzurri. Berardi entra in area, il suo sinistro viene deviato in porta di petto da Demiral. Poi Immobile ribatte in rete una conclusione di Spinazzola, vera spina nel fianco dei turchi: Insigne al 79′ chiude il tris. Prossima gara: mercoledì contro la Svizzera alle 21, sempre all’Olimpico.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.