Juventus, caduta fragorosa a Oporto: ma la qualificazione è ancora aperta

L'ex Genoa Suso non basta al Siviglia, travolto da Haaland

555
Chiesa Juventus
Federico Chiesa (foto Twitter @juventusfc)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Brutta sconfitta della Juventus in Champions League. Nell’andata degli ottavi di finale i bianconeri cadono 2-1 contro il Porto allo stadio do Dragao: doppio vantaggio lusitano con Taremi e Marenga (in apertura dei tempi di gioco), gol di Chiesa a otto dal termine. La marcatura dell’ex Fiorentina riapre il discorso qualificazione: a Torino basterà l’1-0 agli uomini di Pirlo per accedere ai quarti.

Nell’altro ottavo di finale il Borussia Dortmund batte 3-2 il Siviglia allo stadio Sanchez Pizjuan. In gol per gli andalusi anche l’ex Genoa Suso.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.