Italia-Olanda 1-1: super Criscito, buon Perin

L'espulsione subita dal difensore del Genoa non offusca la sua gran prova contro gli orange: gran tunnel su De Roon. Perin poco impegnato nel primo tempo, ma nella ripresa è stato sempre pronto a sventare le poche occasioni avversarie

1683
Criscito contrasta Hateboer in Italia-Olanda (Foto da @Vivo_azzurro)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un Super Criscito quello visto stasera a Torino nell’amichevole che l’Italia ha pareggiato 1-1 contro l’Olanda all’Allianz Stadium. A due giorni del suo ritorno ufficiale al Genoa, il difensore ha sfoderato un gran repertorio che lascia ben sperare al club rossoblù per la prossima stagione: la sua espulsione non offusca la sua splendida prova contro gli orange. Perin, nominalmente ancora del Genoa ma prossimo alla partenza per la Juventus, è stato poco impegnato nel primo tempo, ma nella ripresa è stato sempre pronto a sventare le poche occasioni avversarie.

Criscito ha partecipato all’iniziale sfuriata degli azzurri che ha prodotto un gol di Belotti, giustamente annullato dall’arbitro per fuorigioco del centravanti. Qualche apprensione per il genoano al 10′ quando si è scontrato proprio con Perin: per fortuna si è rialzato subito. Al 13′ Criscito serve in area Belotti, ma quest’ultimo è ancora in fuorigioco. Al 28′ un numero di gran classe: Criscito ha superato De Roon alla grande con un tunnel, l’olandese dell’Atalanta lo stende e viene ammonito. Al 32′ Belotti spreca una grande occasione: a tu per tu col portiere Cillessen, gli spara addosso il pallone. Nel finale torna in cattedra Criscito: su tiro cross di Verdi, il genoano sfiora il pallone sul secondo palo, Belotti da pochi passi non riesce nel tap in vincente.

La ripresa sia apre con un gran tiro di Jaamat deviato fortuitamente da Criscito che per poco non beffa Perin: pallone che sibila di poco alto sulla traversa. Dopo un colpo di testa di Depay, sventato da Perin, arriva il gol dell’Italia al’67: galoppata sulla fascia destra di Chiesa, cross per il neo entrato Zaza che in scivolata mette in porta. Neanche il tempo di esultare che arriva una mazzata per gli azzurri: difesa completamente scoperta su contropiede olandese, Criscito è costretto ad atterrare Babel al limite dell’area e viene espulso. Gli ospiti tentano di sfruttare la superiorità numerica: all’81’ Perin sventa un tiro di Berghuis, poi Chiesa sciupa il raddoppio. All’89’ Berghuis crossa un pallone in area: con un preciso colpo di testa Aké batte Perin. Pari e patta tra Italia e Olanda: ma il Genoa sa di aver ritrovato il suo grande Criscito.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.