Il tifo genoano è in lutto: è morto Mimmo Terramagra

Mimmo era un affezionato lettore di Pianetagenoa1893.net e scriveva spesso messaggi sulle nostre pagine Facebook: il Covid lo ha portato via al terzo anello

1846
Terramagra
Mimmo Terramagra

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

« FORZA GENOA. Da Cremona». Così Mimmo Terramagra, grande tifoso del Genoa affezionato lettore di Pianetagenoa1893.net, concludeva i suoi messaggi che scriveva spesso sulle nostre pagine Facebook. Purtroppo da oggi non potremo vederli più: il Covid l’ha purtroppo rapito ed è salito al terzo anello, dove immaginiamo che stia parlando con Scoglio, Garbutt, Signorini, Rotella e tanti altri rossoblù delle sorti della squadra in campionato. Mimmo, classe 1947, era genovese, ma viveva da tanti anni a Cremona dov’era maresciallo aiutante dell’artiglieria contraerea in pensione: i suoi amici della pagina Facebook degli Artiglieri Cremona hanno dato la triste notizia. Ricordiamo un suo bellissimo messaggio di qualche tempo fa: «Da Non più giovane GENOANO.. mi ricordo, quando Nicola in un azione laterale, finì fuori dal campo e andò a finire contro gli striscioni pubblicitari..e baciò una poliziotta..bellissimo..tutto lo stadio Ferraris, batteva le mani… ». E ancora: «Sono lontano da GENOVA da 40 anni..ma Genoano da sempre..pensate ero pulcino al PIO…ora ci sono i miei NIPOTI..Sesta Mattia e Sesta Michela…ma possibile che in una città come GENOVA o la LIGURIA..Non ci sia un Petroliere, un Paperone..un vero Genovese..conosco persone..proprietari di oltre 50 palazzi..per cui o anche un: Russo, Cinese e Inglese..che non prende il GLORIOSO GENOA, la prima squadra di calcio in ITALIA,..con 9 scudetti..e la colloca dove gli compete, i piani alti….???».

Ciao Mimmo, un abbraccio ovunque tu sia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.