Il Genoa femminile U17 accede alle finali scudetto: «Ora il tricolore»

«Faremo del "casino" in tutta Italia. Siamo in grande crescita» spiega mister Francomacaro

913
Genoa Francomacaro
Festa nello spogliatoio del Genoa Under 17: in primo piano mister Francomacaro
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Grande successo del Genoa femminile. La selezione Under 17 di mister Francomacaro è tra le migliori otto squadre d’Italia. Le Grifoncine, che hanno battuto 9-0 il Novara nel recupero, hanno consolidato – grazie alla differenza reti – la terza posizione in classifica alle spalle di Juventus e Inter. Gradino utile a entrare nelle finali scudetto assieme a Tavagnacco, Roma, Bari, Cagliari e Verona.

«Sono state straordinarie, la partita è stata interpretata con un calcio pazzesco. Ciò che mi ha più impressionato è l’approccio alla partita. Adesso puntiamo allo scudetto: sono certo che faremo del “casino” in tutta Italia. Siamo in grande crescita» spiega a Pianetagenoa1893.net il tecnico Cristiano Francomacaro, il quale a inizio stagione scommise proprio su tale piazzamento. Contro ogni pronostico. In direzione ostinata e contraria. Chiamatelo visionario ma l’Under 17 rossoblù sa giocare a calcio.

Il futuro è rosa (e roseo) per il Genoa. Questa selezione femminile ha le basi per diventare una grande prima squadra imbastita a chilometro zero, ricercando le eccellenze sul territorio ligure.

Adesso cinque giorni di meritato riposo (gli allenamenti riprenderanno martedì) prima di conoscere il proprio destino. Molto probabilmente le otto regine verranno raccolte in due gironi seguendo il criterio di prossimità. Il Genoa spera di giocare le partite casalinghe a Begato. I prossimi appuntamenti in agenda: il 13 aprile è organizzato un torneo ad Alba e sempre ad aprile un rappresentanza delle ragazze andrà a giocare la Coppa del Mondo studentesca a Belgrado. E chi le ferma più?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.