Gazzetta dello Sport: Prandelli alle prese con la penuria di gol nel Genoa

Nelle ultime sei partite il Grifone ha segnato appena due reti: Kouamé e Samabria stanchi, c'è l'idea Pandev

292
Pandev Sturaro Zukanovic Genoa-Juventus
L'abbraccio di Pandev Sturaro e Zukanovic (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha messo a segno soltanto due gol (quelli contro la Juventus) in appena sei partite. La casella delle reti realizzate è infatti rimasta a zero contro Chievo, Frosinone, Parma, Udinese e Inter. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola sottolinea la penuria di reti: è uno degli aspetti del momento difficile dei rossoblù che Prandelli dovrà risolvere in vista della trasferta di domani a Napoli. Sanabria e Kouamé sembrano attraversare un periodo di appannamento. C’è l’idea Pandev, ma è utilizzabile (come fatto finora, visto che ha 35 anni) nei secondi tempi: molto spesso l’attaccante è stato decisivo, come contro la Lazio e la Juventus. C’è anche Lapadula: ma il centravanti conta appena 3 presenze. Anche Favilli, su cui il Genoa sembrava puntare a inizio stagione, ha collezionato 5 presenze.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.