Esito negativo per la prima sessione di tamponi nel Genoa

Domani sarà reso noto il risultato della seconda parte: i test si sono resi necessari dopo la positività di Perin che ora non presenta più febbre

1936
Perin Genoa
Mattia Perin (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ risultata negativa la prima sessione di tamponi nel Genoa. Il provvedimento si è reso necessario a causa della positività al test di Mattia Perin. Secondo il protocollo di Lega A, è prevista una seconda parte di tamponi per i giocatori, i cui esiti saranno resi noti domani. Per consentire i test, è stato spostato il fischio d’inizio di Napoli-Genoa dalle ore 15 alle 18: se non ci saranno altri casi di positività, la gara si giocherà regolarmente.

Secondo quanto riferisce il collega Raffaele Auriemma sui suoi canali social:«Mattia Perin è a casa sua ed è sfebbrato dopo la positività al Covid. In questo momento tutto il Genoa è in isolamento presso l’hotel nei dintorni dell’aeroporto di Genova, sede fissa dei ritiri pregara. Dopo la mezzanotte tutto il team sarà sottoposto all’ultimo tampone prima della partenza per Napoli, prevista domani mattina. Si imbarcheranno sul volo diretto a Capodichino solo i “negativi” al tampone e va ricordato che il numero minimo “di calciatori da inserire nella lista dell’arbitro è di 13».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.