CORRIERE DELLO SPORT – Ecco lo stadio dei 300 la ripartenza sarà così

E' il numero massimo di persone ammesse negli impianti. Ecco le 10 linee guida del protocollo per far disputare le gare di serie A

1257
Pandev gol Milan-Genoa Sanabria
Sanabria confeziona l'assist per il gol di Pandev al Milan (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Saranno al massimo 300 le persone ammesse negli stadi per la ripresa della serie A. Il Corriere dello Sport oggi in edicola spiega le 10 linee guida del protocollo per la disputa delle partite: è comunque da perfezionare. Le squadre arriveranno con 2 pullman, mentre il gruppo della società ospite dovrà essere al massimo di 60 persone. In campo niente abbracci o strette di mano. Gli stadi saranno suddivisi in tre zone: interno stadio/zona tecnico-sportiva, tribuona-area media/tribuna stampa ed esterno stadio. Saranno ammessi 10 giornalisti: interviste flash nell’intervallo col cronista a un metro e mezzo di distanza, quelle a fine gara a due metri, tutte svolte dalle emittenti titolari dei diritti. Zona mista e working area chiuse: le conferenza stampa saranno svolte come nella Formula Uno, con le domande raccolte via Skype/Whatsapp e sottoposte al tecnico da un delegato.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.