Coronavirus Liguria: i dati ufficiali della Regione

i positivi sono -49 rispetto a ieri; i guariti non più positivi +52; i deceduti +4; +1.505 tamponi

493

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

ℹ️ I numeri tra parentesi rappresentano l’aumento o la diminuzione del parametro rispetto al giorno precedente

? 1.833 attualmente positivi (-49) di cui:
? 72 (-3) in ospedale (di cui 2 in terapia intensiva / UTI, +0)
? 1.761 (-46) asintomatici (di cui 174 in isolamento domiciliare,+5)

 Guariti non più positivi = 6.534 (+52)

? 9.901 casi totali da inizio emergenza (+7)
 Deceduti = 1.534 (+4)

? Tamponi = 132.375 (+1.505)

? Ospedalizzati:
? Asl1 = 12 (1 UTI)
? Asl2 = 16
? Asl3 Villa Scassi = 18
? San Martino = 7 (1 UTI)
? Galliera = 8
? Asl4 = 5
? Asl5 = 6

? Positivi per provincia:
IM = 196 (-6)
SV = 251 (-11)
GE = 1.330 (-28)
SP = 54 (-4)
non assegnati = 2 (+0)

? Sorveglianze attive (contatti di positivi) = 415
? Asl1 = 77
? Asl2 = 88
? Asl3 = 144
? Asl4 = 54
? Asl5 = 52

ℹ️ Come sono suddivisi gli attualmente positivi?
In due gruppi, i sintomatici e gli asintomatici. I primi sono i pazienti in ospedale, i secondi comprendono i positivi clinicamente guariti (dimessi dopo aver superato la fase acuta in una struttura sanitaria) e i pazienti in isolamento domiciliare, ovvero i positivi che hanno avuto la diagnosi ma non mostrano sintomi tali da rendere necessaria l’ospedalizzazione

ℹ️ Qual è la differenza fra “attualmente positivi” e “casi totali”?
Gli “attualmente positivi” rappresentano la prevalenza, lo standard internazionale dell’epidemiologia che indica quanti casi sono presenti *contemporaneamente* in una popolazione (i dati della giornata sono quelli delle ore 14.00), e indica quanti sono i positivi in Liguria, escludendo dunque chi è guarito (negativo al doppio test) e chi è purtroppo deceduto.
I “casi totali” indicano l’incidenza, un altro indicatore epidemiologico che prende in considerazione tutti i casi dall’inizio dell’epidemia, dunque somma agli attualmente positivi anche i guariti e i deceduti.
Nel futuro questi due indicatori tenderanno a divergere: il primo in discesa verso lo zero, il secondo in salita fino a fermarsi alla cifra totale dei contagiati finali.

ℹ️ Perché i dati della Protezione Civile sono diversi?
I dati sono gli stessi, quello che cambia è il modo di sommarli: la Protezione Civile indica i “Casi totali”, ovvero come spiegato poco sopra la somma di ospedalizzati + domiciliati + positivi clinicamente guariti + guariti + deceduti, tutti dati che si trovano elencati nel post.
Nella tabella della Protezione Civile è diversa (minore) anche la cifra nella colonna “Totale attualmente positivi” rispetto alla cifra degli attuali positivi di Regione Liguria: questo perché il Dipartimento di Protezione Civile sottrae ai positivi anche i dimessi (colonna verde), ovvero pazienti clinicamente guariti che però sono ancora positivi (e che Alisa e Regione Liguria conteggiano fra gli attualmente positivi, almeno fino alla loro effettiva negativizzazione con doppio test).
Ricordiamo infine che la Protezione Civile non ha una raccolta dati propria: sono le Regioni a trasmettere i conteggi alla Protezione Civile, che poi li usa per pubblicare la tabella quotidiana

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.