Protesta dei Figgi do Zena: «No al pubblico virtuale negli stadi»

Il club rossoblù ha criticato aspramente la scelta fatta ieri sera durante la finale di Coppa Italia

855

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I Figgi do Zena hanno criticato duramente la scelta di inserire delle lamelle di plastica colorate sugli spalti dello stadio Olimpico di Roma in occasione della finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus. Una scelta fatta per riempire i settori vuoti dell’impianto. Ecco quanto scrive il club rossoblù sulla propria pagina ufficiale: «Ieri sera si è sperimentata la più grande schifezza del calcio moderno, il pubblico virtuale che compone una coreografia in pixel sponsorizzata… è proprio vero che al peggio non c’è mai fine.
BUON CALCIO virtualmente adulterato a tutti, ma non per NOI, che non ci presteremo a queste fiction».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.