Assemblea Lega serie A: si pensa al canale tv in proprio

I 20 club della "Confindustria del pallone" hanno anche deliberato di trattare con Mediapro: a rischio il duopolio Sky-Dazn

1045
Brescia-Sassuolo Serie A plusvalenze Genoa
Il logo della Serie A (dalla pagina della Lega)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Novità dall’assemblea della Lega serie A, svoltasi ieri sera nella sede di via Rosellini a Milano. I 20 club della “Confindustria del pallone” hanno anche deliberato di trattare con Mediapro: a questo punto, potrebbe essere a rischio il duopolio Sky-Dazn. Ecco il comunicato ufficiale.

«L’Assemblea della Lega Serie A, all’unanimità, intende mantenere la piena facoltà di rivolgersi agli operatori del mercato della comunicazione per l’assegnazione dei diritti audiovisivi per il triennio 2021/2024, valuta positivamente l’ipotesi di realizzazione del canale della Lega (ai sensi dell’art. 13 della Legge Melandri) e delibera di dare mandato al Presidente e all’Amministratore Delegato di negoziare e di definire l’accordo contrattuale con Mediapro entro e non oltre il 30 settembre 2019 sulla base dell’offerta economica di cui alla proposta Mediapro del 26 luglio 2019».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.