Andreazzoli: «Un test utile per la condizione fisica»

Il tecnico del Genoa dopo il 9-0 infitto allo Stubai: «Non chiedo troppo, importante è non avere infortuni in questa prima fase di preparazione»

3334
Andreazzoli dopo Val Stubai-Genoa (Foto Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Mi aspettavo di fare una sorta di secondo allenamento con questa sgambata senza pretesa alcuna. Siamo soddisfatti che nessuno si è fatto male e possiamo proseguire il nostro lavoro». Aurelio Andreazzoli commenta nel fine gara la prestazione del Genoa nella prima amichevole contro il Val Stubai a Neustift. Ci tiene a precisare: «Non avevo nessuna aspettativa da questa gara».

«Pandev tecnicamente inappuntabile, non gli chiedevamo niente di particolare».

«Avevamo la necessità di far giocare tutti quelli disponibili, Gumus e Hiljemark fuori per qualche problemino».

«Cercavo solo il miglioramento della condizione fisica per proseguire il lavoro in questa direzione. Sul gioco è presto per poterne parlare, abbiamo lavorato ancora troppo poco insieme. C’è ancora molto da fare».

«Ho avuto qualche risposta dagli allenamenti fatti fin qui, è un periodo nel quale miriamo adesso a curare la condizione fisica».

«Non chiedo troppo, importante è non avere infortuni in questa prima fase di preparazione».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.