AIA, si cambia: arbitri di serie inferiore saranno provati in un campionato superiore

Il presidente Trentalange inaugura un nuovo corso

2208
Trentalange AIA
Alfredo Trentalange (dalla pagina Twitter AIA)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nella giornata di ieri, l’AIA ha deliberato un significativo passo verso il cambiamento del sistema arbitrale. Le varie commissioni, infatti, possono ora affidare una o più gare di competenza alla CAN inferiore per testare su un campo di categoria superiore arbitri e assistenti. Tale novità regolamentare non dovrebbe coinvolgere la Serie A, o comunque in sporadici casi: più frequente, invece, che arbitri della terza serie esordiranno già in questa stagione in Serie B. Allo stesso modo sarà possibile vedere arbitri ed assistenti della CAN D esordire in Lega Pro e arbitri CAI potranno esordire in Serie D.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.