“Più sport, più cultura, più vita”: oggi l’incontro con Edoardo Stochino alla Scuola Maria Ausiliatrice

Stelle nello sport ha organizzato assieme all'istituto l'evento in occasione del terzo Open Day dedicato, soprattutto, all’emergente Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo

92
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Più sport, più cultura, più vita” è il titolo dell’incontro promosso dalla Scuola Maria Ausiliatrice di Genova in collaborazione con Stelle nello Sport. Appuntamento oggi presso la sede di corso Sardegna 86, a Marassi, in occasione del terzo Open Day dedicato, soprattutto, all’emergente Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo.

Dopo Francesco Bocciardo, questa volta sarà Edoardo Stochino, tesserato per Nuotatori Genovesi e Fiamme Oro, a rispondere alle domande, a tutto campo, di chi vorrà conoscere la sua storia agonistica e personale e il rapporto tra sport e scuola nella sua esperienza. Il trentunenne nuotatore chiavarese, vincitore della Coppa del Mondo 2018 di Nuoto di Fondo e plurimedagliato in campo europeo e mondiale, è un esempio di grande determinazione nell’ottica del raggiungimento di traguardi importanti attraverso impegno e sacrificio. Da sottolineare la sua vicinanza alla città di Genova dopo il crollo del Ponte Morandi, con la dedica del successo internazionale maturato pochi giorni dopo (fine agosto) nelle acque del lago di Orhid in Macedonia e, nel 2016, alle popolazioni di Amatrice e Accumoli, con uno speciale evento benefico curato presso la piscina di Sestri Levante.

Il programma prevede, alle ore 18, una visita guidata alla struttura seguita da un intervento sul rapporto tra attività fisica ed educazione nell’esperienza di Don Bosco. Verrà poi presentato il Liceo Scientifico Sportivo, dedicato sia a studenti che praticano lo sport in maniera agonistica sia anche ai praticanti in forma amatoriale. Il percorso di studi proposto dalla Scuola Maria Ausiliatrice è propedeutico allo sviluppo di  competenze in ambito sportivo, scientifico, giuridico e comunicativo-relazionale con numerosi sbocchi lavorativi: da allenatori ad animatori di centri sportivi, passando per l’organizzazione di eventi agonistici e amatoriali, consulenze sportive, management e comunicazione/informazione. Alle 19:30 l’incontro con Stochino, preceduto dai saluti del presidente del Coni Liguria Antonio Micillo, del delegato Coni Genova Rino Zappalà, del presidente Pgs Liguria Claudio Alvisi, del presidente PGS Auxilium Genova Angelo Serra e della direttrice della scuola suor Silvia Turrisi. 

In linea con la traduzione educativa di Don Bosco, sposata a pieno nel 1966 con la fondazione della Pgs Auxilium Genova, le suore della Scuola Maria Ausiliatrice sono da sempre vicino al mondo della sport. Esiste, infatti, grande attenzione nel garantire la coesistenza degli impegni sportivi con quelli scolastici, creando un ambiente in cui lo studio delle discipline non impone ai ragazzi la rinuncia ad un’attività sportiva di alto profilo ma, piuttosto, la favorisce. Sono infatti possibili, per gli studenti, l’entrata posticipata due volte la settimana, lo studio guidato con l’assistenza dei docenti curricolari in orario pomeridiano e la predisposizione di piani di studio personalizzati in ragione degli impegni nelle società sportive di appartenenza.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.