Esclusiva PG, Luca Vargiu: “Brexit? Sarà vantaggioso acquistare giocatori e club”

L'agente di calciatori spiega quali saranno gli scenari dopo la vittoria del "leave" alla Ue nel referendum in Gran Bretagna

91
Claudio Ranieri tecnico del Leicester City e il capitano Wes Morgan vincitori della Premier League (Laurence Griffiths/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Gran Bretagna lascia (“leave”) l’Unione europea, grazie alla consultazione popolare: siamo di fronte a una svolta epocale. Anche nel calcio sono previsti diversi cambiamenti, visto che ora il paese diventerà extracomunitario. Pianetagenoa1893.net ha chiesto a Luca Vargiu, agente di calciatori esperto del calcio d’Oltremanica nonché autore di libri (l’ultimo è “Oltre la linea” sul calcio giovanile) oltre ad essere tifoso genoano.

I club della Premier, stando agli articoli pubblicati nei giorni scorsi, erano contrari all’uscita dall’Ue. Hanno ragione?

Dal punto di vista sportivo i timori maggiori dei club della Premier erano legati soprattutto alla questione dei giocatori comunitari che, con la vittoria del “Leave” cambieranno status e risulteranno extracomunitari.

Sono circa 122 i calciatori comunitari che sono nella Premier League: dopo la Brexit non lo saranno più. Cosa accadrà per loro? 

In realtà il numero è molto più alto considerando tutte le serie e non solo la. Premier League. Con l’uscita dall’UE, e con le norme attualmente in vigore che prevedono per i calciatori extracomunitari una serie di condizioni piuttosto restrittive per poter giocare, per molti giocatori viene a decadere il diritto a risiedere nel Regno Unito. Di fatto molte società rischiano di vedere espulsi buona parte dei giocatori della rosa. C’è da dire che questa per alcuni potrebbe essere una buona occasione per rivalutare i giocatori inglesi, le giovani leve in primis. Di sicuro è un problema cui dovranno pensare (e risolvere?) in breve tempo.

Cosa accade per i club italiani che vogliono acquisire giocatori dei club d’oltremanica? I prezzi lieviteranno e le lungaggini burocratiche aumenteranno oppure no?

Se, come dicono gli esperti, la sterlina andrà incontro a una svalutazione potrebbe essere vantaggioso acquistare giocatori. Così come provare ad acquistare un club.

Facciamo un esempio pratico: il Genoa vuol comprare definitivamente o prendere in prestito un giocatore della Premier o della Championship: a cosa va incontro?

La notizia sarebbe quella che il Genoa è in salute e finalmente acquista di più e vende di meno

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.