Biestro: “Candela gioca nella Primavera del Genoa, ma il suo sogno è debuttare in A”

L'agente del promettente terzino destro acquisto in gennaio dal Grifone: "Ricorda Hysai come gamba e tecnica"

196
Candela (a sinistra), Hiljemark, Perinetti, Pereira, Bessa e Medeiros il giorno della presentazione al Palazzo Reale di Genova (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“E’ stata la società che l’ha voluto e ha fatto questo investimento importante, lo ha voluto a tutti i costi e ha investito per averlo. Lui è contento e si sente trattato benissimo”. Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com Tommaso Biestro, agente di Antonio Candela, descrive le caratteristiche del terzino destro che il Genoa ha acquisito in gennaio dallo Spezia. “Come giocatore è particolare – aggiunge l’agente – ben strutturato e nasce come terzino destro anche se la consacrazione l’ha avuta come esterno nel 3-5-2. Con la Nazionale ha giocato anche da mezzala e terzino sinistro, con ottimi risultati. Anche con l’Under 19 gioca a sinistra, quindi è chiaramente un giocatore eclettico, moderno. Bravo con entrambi i piedi, anche col sinistro crossa con precisione e non rientra sul destro come fanno buona parte dei colleghi. Per avvicinarlo a qualche giocatore professionista direi Hysaj, lo ricorda come gamba e tecnica”.

Biestro conclude: “Gioca con la Primavera al momento, ma è ovvio che è il debutto in Serie A il sogno. Ma ha 17 anni, è un ragazzo posato, ha umiltà ed è un grande lavoratore, non c’è fretta”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.