Ex rossoblù: Merkel approda in Eredivisie

L'ex centrocampista (senza particolari rimpianti) del Genoa ha firmato con l'Heracles, squadra della massima divisione olandese

911
Alexander Merkel (cortese concessione Stefano Massa)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nuova avventura per Alexander Merkel, centrocampista tedesco (ma dal 2015 ha pure il passaporto kazako) che con la maglia del Genoa ha lasciato pochissime tracce, proprio come una meteora.
Arrivato al Genoa con Malesani nel luglio 2011 in prestito dal Milan (dove l’anno prima aveva esordito in Serie A con buone impressioni), restò solo fino a gennaio con 13 presenze e poi tornò proprio a Milano perché i rossoneri avevano bisogno di un centrocampista tappabuchi. Nell’estate 2012 il secondo ritorno in rossoblù, l’esordio con gol in campionato al Cagliari al “Ferraris” fece ben sperare, ma alla fine saranno solo 5 presenze e l’addio definitivo a giugno 2013. Da quel giorno per Merkel solo un lungo girovagare: Udinese, Watford, Grasshoppers, Bochum e Admira Wacker. Adesso la nuova avventura sarà nella Eredivise olandese, dato che l’ex genoano ha firmato per l’Heracles.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.