Dal Giappone a Genova con furore per Miura

Kazu Miura è una leggenda del calcio nipponico. Domenica al Ferraris previsa una robusta comitiva di giapponesi

761
Kazuyoshi Miura (Wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tokyo-Genova, separato da quasi diecimila chilometri, uniti da una leggenda. Kazuyoshi Miura, per tutti Kazu. Un mito vivente per i nipponici che all’età di 50 anni continua a giocare in Giappone, a Yokohama. Roba da matti. Il sito del Genoa spiega come domenica al Ferraris è previsto l’afflusso di una robusta colonia proveniente dal paese del Sol Levante giunta a Genova in gita. Buon motivo per veder giocare il club più antico d’Italia che fu di Miura.

L’evento è stato reso possibile da una giornalista nipponica trapiantata a Zena che, nell’ambito della sua attività da blogger, ha dato ampio risalto al passato rossoblù di Kazu, stimolando la curiosità e le richieste dei suoi connazionali interessati a seguire una partita del Grifone. Yōkoso.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.