Ottavi Euro 2016: live Svizzera-Polonia 1-1. 4-5 ai calci di rigore

Elvetici eliminati ai penalty dai polacchi che vanno ai quarti: decisivo l'errore di Xhaka. Il genoano Dzemaili sostituito nella ripresa

75
Blerin Dzemaili (Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dzemaili deve purtroppo dire addio in anticipo ad Euro 2016 con la sua Svizzera, eliminata ai calci di rigore da una Polonia mediocre ma con Fabiansnki in giornata di grazia. I polacchi devono ringraziare il portiere che ha evitato più di una volta, soprattutto nella ripresa e nei supplementari, la capitolazione. In vantaggio con il viola Balszczykowski, gli uomini di Nawalka si sono ripiegati all’indietro senza quasi mai portare pericoli dalle parti di Sommer. Dzemaili si è proposto più volte in fase offensiva: è stato sostituito al 56′ da Petkovic con Embolo, un attaccante per raggiungere il pari. Il giusto 1-1 è arrivato con un eurogol di Shaqiri che con una rovesciata nell’angolino basso è riuscito a battere il portiere avversario. La traversa centrata da Seferovic su punizione ha negato il 2-1 ai rossocrociati. Fabianski è stato decisivo due volte su Derdiyok nei supplementari. Poi i rigori: decisivo l’errore di Xhaka. La Svizzera torna immeritatamente a casa, la Polonia va ai quarti.

FORMAZIONI UFFICIALI

SVIZZERA: Sommer, Lichtsteiner, Schar, Djourou, Rodriguez, Behrami, Xhaka, Dzemaili, Shaqiri, Mehmedi, Seferovic. Allenatore: Petkovic.

POLONIA: Fabianski, Piszczek, Glik, Pazdan, Jedrzejczyk, Balszczykowski, Krychowiak, Maczynski, Grosicki, Milik, Lewandowski. Allenatore: Nawalka.

[opta widget=”ticker” competition=”3″]

[opta widget=”temporeale” competition=”3″]

[opta widget=”fixtures_plus” competition=”3″ live=”false”]

[opta widget=”standings” competition=”3″]

[opta widget=”playerranking” competition=”3″ category=”goals”]

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.