***ARPAL ALLERTA METEO: BACINI GRANDI DELLA ZONA C IN GIALLO DOMANI DALLE 8 ALLE 12. NESSUN’ALTRA MODIFICA ALLA SCANSIONE ORARIA DELL’ALLERTA***

Gli ultimi provvedimenti dell'ente regionale per il maltempo

317
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Precipitazioni intense e insistenti interessano da questa mattina il centro Ponente della regione, con picchi nell’entroterra imperiese. Il fronte perturbato si è spostato quindi verso la zona centrale della Liguria, raggiungendo quindi anche il Levante.

Peraltro le ultime uscite dei modelli previsionali evidenziano una maggiore persistenza dei fenomeni proprio sulla parte più orientale della regione nella mattinata di domani, sabato 21 dicembre.

Per questo ARPAL HA PROLUNGATO L’ALLERTA METEO PER LA I BACINI GRANDI DELLA ZONA C che ora avrà questa scansione: ROSSA FINO ALLE 24, ARANCIONE FINO ALLE 8 DI DOMANI, SABATO 21 DICEMBRE, POI GIALLA FINO ALLE 12.

Non cambia la scansione oraria per le altre zone e per i bacini piccoli e medi di C:

ZONE A, B, D: ROSSA FINO ALLE 21, ARANCIONE FINO ALLE 24 DI OGGI VENERDI’ 20 DICEMBRE

ZONA C(bacini piccoli e medi): ROSSA FINO ALLE 24, ARANCIONE FINO ALLE 8 DI SABATO 21 DICEMBRE

ZONA E: ROSSA FINO ALLE 21, ARANCIONE FINO ALLE 24 DI OGGI VENERDI’ 20 DICEMBRE, GIALLA FINO ALLE 8 DI DOMANI SABATO 21 DICEMBRE

Nelle ultime ore l’intenso flusso umido meridionale ha determinato precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, che hanno insistito in particolare sul Centro-Ponente della regione. Sulla zona A si sono raggiunte intensità molto forti con cumulate puntualmente molto elevate nelle ultime 6 ore. Rovesci di intensità forte sono stati registrati sulle zone B e D, mentre a Levante le piogge sono state al più moderate.

A livello areale nelle ultime 12 ore sono state raggiunte cumulate tra elevate e molto elevate sulla zona A, elevate sulle zone B e D. 276.6 i millimetri di pioggia caduti a Ceriana, 263.6 a Montalto Ligure, 173.6 ad Airole, 172.2 a Borgomaro tutte stazioni dell’imperiese. Nella zona D, sempre in 12 ore, 180.2 a Urbe Vara Superiore(Savona), 168.8 a Prai (Campo Ligure, Genova), 162.4 a Piampaludo (Sassello, Savona), 145.8 a Campo Ligure (Genova).  Da segnalare poi, nella zona B, 135.8 millimetri a Santuario di Savona, 130 a Isoverde, 120 a Monte Pennello mentre, nella zona C, Sella Giassina (Neirone, Genova) ha toccato 134 millimetri.

Attualmente le precipitazioni stanno insistendo in particolare sul centro della regione (zona B e parte orientale di D). A seguito delle piogge delle ultime ore sono stati registrati importanti incrementi dei livelli idrometrici con il raggiungimento della soglia di piena straordinaria in diverse sezioni del Ponente ligure, dove si attendono ancora risposte alle precipitazioni. Significativi innalzamenti dei livelli potranno registrarsi anche nell’entroterra Genovese, in particolare nella zona di Campo ligure, dove lo Stura ha già superato la soglia di piene rive. Continuano a soffiare venti meridionali di burrasca forte : Tanadorso, comune di Ronco Scrivia ha toccato 151.6 km/h ,Fontana Fresca (Sori, Genova) 144.7 km/h mentre Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia) ha toccato 133.6 km/h

E’ in corso un deciso aumento del moto ondoso: la boa di Ventimiglia ha registrato 4,0 metri di onda significativa e circa 7 metri di onda massima.

Nelle immagini la scansione oraria dell’allerta e la mappa con la distribuzione delle precipitazioni nelle ultime 12 ore.

Andrea Lazzara – Arpal

Riceviamo e pubblichiamo

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.