Per il Torino è più semplice acquistare Lazovic rispetto a Niang

Con Preziosi, segnala Tuttosport, i rapporti sono positivi anche grazie ai vari Rossettini, Bianchi e Maxi Lopez. E il Genoa potrebbe non sparare alto per il serbo

43

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un difensore, un centrocampista e una punta: una volta che queste tre caselle saranno riempite, Sinisa Mihajlovic avrà tre puntelli non da poco per poi cominciare sul campo la rincorsa per l’Europa.  M’baye Niang è il preferito dal serbo, che non ha mai nascosto la sua ammirazione per l’ex punta del Genoa. Pure il giocatore sarebbe contento di trasferirsi in granata, dopo aver rifiutato 4 milioni per 3 anni dallo Spartak Mosca. E’ un segnale indubbiamente forte, sicché il tecnico dei russi Massimo Carrera era convinto di aver il giocatore a disposizione, dopo le visite mediche già fissate a Roma. Se l’accordo col Milan era stato trovato per 18 milioni, a mettersi di mezzo è stato proprio il calciatore. Ma adesso il problema è l’opposto, scrive Tuttosport: i moscoviti avevano l’accordo col club ma non con Niang, il Toro ha il gradimento del classe ’94 ma non quello dei rossoneri che vorrebbero quantomeno guadagnar la cifra pattuita con lo Spartak. Cairo non vorrebbe spendere 18 milioni per M’Baye, motivo che indurrebbe il ds Petrachi a non offrirne oltre 15. Il tutto, ovviamente, a meno che il Milan non esca allo scoperto proponendo 75 milioni più Niang e Paletta in cambio di Belotti.

Darko Lazovic è il secondo nome nella lista. Col Genoa i rapporti ultimamente sono sereni e proficui, grazie alle trattative per il 2000 Fulvio Bianchi e l’argentino Maxi Lopez. Ricardo Kishna è l’alternativa ai due, con Rony Lopes del Monaco quarto nome a completare il quadro. Di certo, riporta il quotidiano torinese, trattare con Preziosi l’esterno serbo sarà assai più semplice rispetto a prender Niang. Il Genoa ha bisogno di liquidità e potrebbe accettar un’offerta non troppo alta per il suo numero 22, scenario che però non troverebbe troppa approvazione da parte di Mihajlovic.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.