Gazzetta dello Sport: ultima chiamata per Ivan Juric

Fiducia a tempo nei confronti del tecnico croato, che recupera Veloso e Lapadula

95
Ivan Juric sorridente (foto di Tanopress Genoa)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sarà magari limitata, ma c’è fiducia nei confronti di Juric. Confermato dopo una notte di riflessioni, il croato si trova alle porte di una stracittadina fondamentale: dal risultato nel derby dipenderà la permanenza o meno del mister di Spalato. Ne parla stamani La Gazzetta dello Sport, evidenziando come la striscia da allenatore riporti alla sconfitta patita lo scorso anno: pure da giocatore però usci sconfitto una volta, mettendo successivamente a segno tre successi consecutivi. Senza squalificati, ma anzi con Veloso e Lapadula pienamente recuperati, il Grifone andrà alla ricerca della vittoria scaccia-crisi per morale e classifica.

Ieri, a Pegli, erano presenti: l’ad Zarbano, il dg Perinetti e il ds Donatelli hanno optato per andare avanti con Juric e oggi, in occasione dell’allenamento a porte aperte, si esporranno magari alla contestazione da parte della tifoseria. E’ dal 2013 che i rossoblù non vincono in casa contro la Sampdoria: ora Juric cerca il suo Genoa e soprattutto cerca il successo nella partita che storicamente non va sbagliata.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.