Un solo precedente con l’arbitro Aureliano per il Genoa

Il fischietto bolognese, designato per la gara di Coppa Italia col Milan, ha diretto Genoa-Atalanta 1-2, giocata il 15 maggio 2016

L'arbitro Aureliano (Foto sito Aia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È Gianluca Aureliano l’arbitro designato per l’ottavo di finale di Coppa Italia in scena mercoledì al “Giuseppe Meazza” fra Milan e Genoa. Avvocato bolognese, classe 1980, appartiene alla sezione Aia della città felsinea ed ha iniziato ad arbitrare nel 1999. Dal 2013 è stabilmente in Serie B, mentre dalla stagione 2020-21 è inquadrato nell’organico della Can A-B. Il Grifone ha incontrato la direzione di gara di Gianluca Aureliano in una sola occasione, che risale al 15 maggio 2016: Genoa-Atalanta 1-2. Era l’ultima partita con Gian Piero Gasperini sulla panchina rossoblù in serie A.

La squadra arbitrale sarà completata dagli assistenti Stefano Alassio (Imperia) e Pasquale De Meo (Foggia), mentre Antonio Rapuano (Rimini) svolgerà la funzione di quarto ufficiale di gara. Dei tre, l’unico che ha già incrociato il Genoa impegnato in Coppa Italia è l’assistente ligure, col quale i rossoblù hanno incamerato due vittorie, su due incontri, entrambe in casa.

In cabina di regia Var andranno l’esordiente, in questa funzione col Genoa, Alessandro Prontera (Bologna) e Fabiano Preti (Mantova)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.