Un punto che dà morale al Genoa: ma la lotta per la salvezza non è ancora finita

Il "gollonzo" di Lapadula ha portato il Grifone a +6 sull'Empoli terzultimo. In settimana i tifosi si riuniranno per decidere le forme di contestazione contro Preziosi: possibili effetti sulla gara contro la Roma

2938
Marco Liguori
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Benedetto il “gollonzo” di Lapadula che ha ridato morale al Genoa. Miei cari amici genoani da Boccadasse al Mato Grosso quel tiro ha regalato un punto importante: non solo. I rossoblù non segnavano dal minuto 45+3 di Napoli, ossia tre partite fa: un digiuno preoccupante compensato soltanto dal fatto che l’Empoli terzultimo è rimasto fermo a quota 29 punti. Il pari di oggi ha portato il Grifone a +6 sui toscani, con cui sono in vantaggio negli scontri diretti, a quattro giornate dalla fine. Prandelli ha avuto coraggio a inserire in campo il centravanti italo-peruviano e a cambiare il modulo da 3-5-2 in 4-3-1-2: in questo modo è riuscito a dare maggiore pressione alla retroguardia avversaria che alla fine è capitolata.

Intendiamoci: i problemi del Genoa non sono spariti d’incanto. Dopo i primi 20 minuti del primo tempo giocati discretamente, centrando anche una traversa con Kouamé, la squadra si è afflosciata e ha subito l’offensiva della Spal, subendo l’ennesimo gol (Felipe) su azione da calcio d’angolo. Sembrava che si ripetesse il déjà vu visto col Torino e in altre occasioni. Spulciando ancora la statistiche, si nota che il pareggio è stato il risultato più giusto: 11 tiri totali, di cui 5 in porta, per entrambe le squadre. Soltanto nelle occasioni da gol la Spal ha superato il Genoa (7-4).

Non si dovrà dimenticare la protesta dei tifosi contro il presidente Preziosi. Dopo aver disertato il settore ospiti dello stadio di Ferrara, ultrà e Acg hanno indetto per la prossima settimana (il giorno non è stato ancora comunicato) un’assemblea alla Sala Chiamata del Porto a Genova per stabilire le forme della contestazione. Bisognerà vedere se ciò avrà effetti sulla gara di domenica prossima contro la Roma al Ferraris. Una gara non facile, visto che i giallorossi, grazie al 3-0 contro il Cagliari, sono tornati in corsa per il quarto posto: è l’ultimo posto utile per la Champions League. Ma il Genoa ha bisogno di punti per conquistare in anticipo la salvezza. L’Empoli incontrerà in casa la Fiorentina. Passo e chiudo!

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.