Tuttosport, goleada Genoa e crisi Roma

Domenica all'Olimpico sarà duello

1193
Under festeggiato dopo il gol (Foto Paolo Bruno/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tripletta di Favilli, doppietta dell’immancabile Piatek, sigilli di Kouamé, Criscito e di un Lisandro Lopez provato da mezzala di centrocampo. Esperimenti e conferme, suggestioni e sentenze in un’amichevole contro l’Imperia che il Genoa ha vinto col rotondo punteggio di 8-0. Segnali importanti in vista della Roma contro la squadra ligure militante in Eccellenza, pur senza Gunter, Mazzitelli e Lapadula, mentre è prevista per oggi una seduta a porte chiuse. Ultimi ritocchi prima del posticipo domenicale all’Olimpico contro una Roma in crisi. Nelle pagine di Tuttosport stamani in edicola v’è pure una radiografia sul momento attuale vissuto dai giallorossi, tra la contestazione alla Doosan Arena dopo il 2-1 di mercoledì che ha visto l’affermazione casalinga del Viktoria Plzeň.

Malgrado la gara avesse un’importanza relativa e la Roma fosse già certa della qualificazione, il capitano Kostas Manolas è stato l’unico a presentarsi sotto la curva occupata dai tifosi romanisti e ieri pure il ritiro ordinato da Di Francesco è stato interrotto da Monchi. Le tensioni col ds spagnolo permangono, i 7 ko in 21 gare hanno indispettito la tifoseria e l’involuzione di alcuni elementi (su tutti, Dzeko e Schick) non è passata inosservata. Marcano, Karsdorp e Coric lasceranno la capitale a gennaio, pure la posizione di Di Francesco traballa e si vociferano già le piste Conte e Paulo Sousa per una sua eventuale sostituzione. Previsto lunedì a Boston un faccia a faccia col presidente Pallotta, in ogni caso la sensazione è che la gara contro il Genoa sia decisiva.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.