(S)Visti da Lontano – Preziosi pianifichi il mercato di gennaio e da febbraio pensi a lasciare il Genoa

Il presidente è l’unico responsabile della situazione attuale: il Genoa non ha più una identità con cui sopperiva in passato alle proprie carenze tecniche

7154
Federico Santini
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ormai ci resta solo l’onore di essere Genoani. Perché Preziosi in questi quattro anni ci ha tolto la voglia di tifare Genoa.

Il presidente è il vero responsabile di questo “strazio” calcistico. Il Genoa squadra non ha più una identità, un’ossatura. Il Genoa era quella nobile decaduta fatta da gente che con il carattere, la voglia, l’appartenenza sopperiva alle proprie carenze tecniche. Il Genoa era quella squadra seguita da migliaia di tifosi che erano un tutt’uno con la squadra e le sue difficoltà. Un genoano era sempre felice di tifare il Genoa. Il Genoa lo riconoscevi dagli Onofri, dai Signorini, dai Ruotolo, dai Torrente, dai Marco Rossi.

Preziosi ogni anno rivoluziona: prende giocatori, direttori, allenatori, li manda via, li presta, li richiama, li vende. Come possono giocatori che arrivano da altri continenti e che sanno di restare tra i 6 e i 18 mesi affezionarsi al Genoa?

Il Genoa è una società dove dovrebbero esserci 10 100 Nevio Favero, sette anni in panchina con il Grifone sul petto. Oggi come oggi la società va a prendere i portieri, seppure di riserva, in Brasile.

Da anni ormai Preziosi non ha più voglia di fare il Presidente del Genoa, continua a inanellare operazioni economiche di mercato fantacalcistiche che non hanno consistenza tecnica e il Genoa, in caso di retrocessione, dovrebbe ridimensionare pesantemente.

Non so se il Genoa si salverà. Se si sarà tramite prestati da “strisciate” o “romane” interessante a tenerci nella massima serie perché con noi ci sono troppe operazioni salva bilancio in ballo.

In Seria A, a queste condizioni, anche l’anno prossimo vedremmo il solito copione di acquisti, scommesse, gente rotta da riciclare, e vendita istantanea dei migliori.

Preziosi pianifichi il mercato di gennaio e da febbraio pensi seriamente a lasciare.

Ormai abbiamo finito anche gli ammazza caffè.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.