Radovanovic: «Sono felice di aver incontrato il Genoa»

Il centrocampista non dimentica i "Mussi volanti" che affronterà domenica da avversario: «Al Chievo Verona dico grazie, mi ha fatto crescere come uomo e calciatore»

1385
Radovanovic
Ivan Radovanovic (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Era arrivato il momento di una nuova opportunità». Ivan Radovanovic racconta al sito ufficiale del Genoa com’è maturata la decisione di voler lasciare il Chievo dopo ben cinque stagioni e mezzo. Il Grifone lo corteggiava da tanto tempo: nello scorso gennaio è giunto il momento di convolare a giuste nozze. «Sono felice di aver incontrato il Genoa. Mi cercava da un paio di stagioni e stavolta l’operazione si è conclusa» spiega il centrocampista serbo, connazionale di Lazovic. Il giocatore non dimentica gli anni trascorsi ai “Mussi volanti”, contro cui domenica prossima scenderà da avversario al Bentegodi. Il giocatore invia una dedica con molto affetto: «Al Chievo Verona dico grazie, mi ha fatto crescere come uomo e calciatore. Quasi sei anni belli e intensi».

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.