Primocanale – Problema numero 1, Perin e il Genoa: futuro tutto da scrivere

Giovanni Porcella: «Ogni stagione l'estremo difensore porta dai 7 ai 10 punti in più»

4601
Perin Genoa
La parata bassa di Mattia Perin (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Juventus vuole vendere definitivamente Perin. Il portiere rossoblù non ci sta a fare il secondo in bianconero è così spera che il Genoa faccia un’offerta per acquistarlo. Ma Preziosi nicchia e infatti si sta cautelando con Joronen, Sepe e dando un’occhiata pure a Sirigu. C’è poi la solita soluzione con il rinnovo del prestito al Grifone da parte della Juve, ma ora questa ipotesi caldeggiata fortemente da Preziosi pare aver perso colpi. Non è un problema da poco quello del portiere. Anzi è il problema numero 1 in tutti i sensi.

Perin ogni stagione porta dai 7 ai 10 punti in più. E pensare che una fetta di tifoseria ad ogni minima incertezza lo voleva defenestrare. È bastata una magica serata di Paleari in Coppa Italia per farne già un titolare. Follie. Perin è una certezza e su di lui bisognerà ragionare a fondo perché quel ruolo è da non sbagliare. Ne parleranno anche Ballardini e Preziosi nel vertice che si terrà probabilmente in Versilia nel week end. Per il resto confermati gli obiettivi in difesa di Benatia e di Juan Jesus di cui si parlò già nel gennaio scorso.

A centrocampo Rovella è in bilico, potrebbe già andare in prestito al Sassuolo e su Strootman le trattative proseguono col Cagliari che sta alla finestra e ci prova. In attacco Kallon e Bianchi saranno i ritiri a Neustift.

Giovanni Porcella – Primocanale.it

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SUL SITO DI PRIMOCANALE 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.