Polesella, il paese di origine di Thiago Motta, vuol conferirgli la cittadinanza onoraria

Il sindaco Leonardo Raito: «Stiamo predisponendo la procedura, delibereremo nel prossimo consiglio comunale»

1147
Thiago Motta Genoa
Thiago Motta (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Polesella ha una bella sorpresa per Thiago Motta. Il paese sul Po, in provincia di Rovigo a cavallo tra Veneto ed Emilia (terra contesa dalla Repubblica di Venezia e il ducato degli Estensi), è il luogo di origine della sua famiglia: da lì partì per il Brasile in cerca di fortuna il bisnonno dell’allenatore del Genoa, Fortunato Fogagnolo, insieme alla moglie Filomena. E vuole concedere la cittadinanza al tecnico rossoblù, come ha spiegato il sindaco Leonardo Raito: «Abbiamo avviato l’iter per conferirgli la cittadinanza onoraria. Stiamo predisponendo la procedura, delibereremo nel prossimo consiglio comunale. Speriamo che i suoi impegni, quando l’attestato sarà pronto, gli permettano di organizzarsi per una visita attesa da tutti».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.