Parma-Genoa, le pagelle: “sciamadda” Scamacca, rovesciato Pellé

Doppietta del centravanti romano, scatto salvezza del Grifone

5590
Scamacca Genoa
Gianluca Scamacca, doppietta al Parma (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pubblichiamo di seguito le pagelle di Pianetagenoa1893.net di Parma-Genoa, ventottesima giornata del torneo di Serie A terminata con il risultato di 1-2. La doppietta del subentrato Gianluca Scamacca “ribalta” la rovesciata di Graziano Pellé.

Genoa 7 – La squadra non è al meglio, la sosta è d’uopo per recuperare energie. Scontro diretto vinto: -9 alla salvezza, inizia il conto alla rovescia

Perin 7 – Salva su Brugman al 65′, poi è autore di una manciata di interventi solo all’apparenza semplici

Masiello 6 – Non facile contenere l’esuberanza atletica di Man. Il senatore rossoblù ci riesce con esperienza e senso della posizione

Radovanovic 6 – Sofferente più del solito, si perde Pellé in occasione del vantaggio del Parma

Criscito 6 – Motivazione in calce di quella di Masiello solo che lui, classe ’86, deve guinzagliare Karamoh

Zappacosta 7 – Al novantesimo andava più forte che a inizio partita

Strootman 6 – L’unico a salvarsi nel primo tempo angoscioso del Genoa (68′ Biraschi 6 – Subentra conferendo solidità al Grifone)

Badelj 6 – Regia poco illuminata stasera, ma quanto basta per non naufragare tra la via Emilia e il West

Zajc 6 – Prende Kurtic, stasera esegue e inventa poco, forse per dettame tattico (89′ Rovella sv – Costringe Kucka all’ammonizione, guadagna la punizione che porta alla vittoria)

Czyborra 5 – Brutto passo indietro per il tedesco ex Energie Cottbus: Kucka lo manda in bambola (46′ Pjaca 7 – Il colpo di tacco che libera Scamacca è degno di Savicevic, qualità e leggerezza)

Destro 6 – Tanta corsa, pochi palloni utili per fare gol (65′ Behrami 6 – Senza troppi sussulti)

Shomurodov 5 – Un fantasma nella frazione di gioco che Ballardini gli concede prima di sostituirlo (46′ Scamacca 8 – Entra con la giusta cattiveria e risolve la partita con una doppietta. Sciamadda)

Allenatore Ballardini 7 – Ribalta il Genoa durante l’intervallo con due cambi oculati – Pjaca e Scamacca – che danno sostanza e peso al Grifone

Parma 5 – Sepe 5; Conti 5, Osorio 5, Bani 5 (71′ Gagliolo 6), Pezzella 5 (79′ Busi 6); Kurtic 6 (79′ Zirkzee 5), Brugman 6 (79′ Hernani 6), Kucka 7; Man 5, Pellé 7, Karamoh 6 – Allenatore D’Aversa 5

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.