Luca Chiappino: «Dedicata a Rotella»

Soddisfatto al termine il tecnico rossoblù della Primavera

38

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Credo che per tutti noi giocare in questo stadio e con questi tifosi, sia davvero una cosa indescridibile». Comincia così al termine della gara la conferenza stampa di Luca Chiappino che per la prima volta ha portato la Coppa Italia Primavera nella bacheca rossoblù. «Questa vittoria è il giusto premio per tutto il gruppo che ha lavorato con grande impegno da inizio luglio. Voglio dedicare questo successo ad un amico e fratello che non c’è più. Franco Rotella». Poi Chiappino scherza e dice: «Questa notte mi porto a casa la Coppa fisicamente e se ci riesco la porto anche al massaggiatore Scaccianoci che per un piccolo problema familiare non era con noi stasera. Un grosso ringraziamento alla società che ci ha fatto lavorare al meglio senza farci mancare nulla ed a tutto il settore giovanile a partire dalla scuola calcio». Ed adesso sotto con la fase finale scudetto.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.