Il Genoa a Brescia dopo quasi 10 anni: nel novembre 2010 fu 0-0 sotto la neve

Sono 9 le vittorie rossoblù sul campo delle Rondinelle: l'ultima nel 2006 in B con doppietta di Sculli

253
Sculli Genoa
Sculli contro Natali (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il bilancio del Genoa sul terreno del Brescia è onorevole dal momento che nei 32 precedenti il Grifone ha collezionato 9 vittorie, 8 pareggi e 15 sconfitte realizzando 27 reti e subendone 48. Migliore il bilancio limitato ai 16 precedenti giocati nella massima serie: sono 6 le vittorie del Genoa contro le 7 del Brescia e 3 pareggi con 17 gol fatti e 29 subiti.

L’ultimo confronto risale al 28 novembre 2010 (14a giornata) in serie A: il Genoa guidato da Ballardini torna a casa con uno 0-0 noioso ma meritato giocato sotto la neve. Le due squadre si erano ritrovate in A dopo 16 anni durante i quali si erano affrontate solo in serie B: 2-0 per il Genoa con doppietta di Sculli il 14 ottobre 2006, ultima vittoria al Rigamonti; 1-0 rossoblù (gol di Carparelli) il 13 dicembre 1999; ancora una vittoria genoana per 2-1 (Pisano e Masolini su rigore, momentaneo pareggio sempre dal dischetto di Bizzarri) l’11 maggio 1997 e una vittoria bresciana per 2-0 (Campolonghi e Neri nel primo tempo) il 5 novembre 1995.

Il penultimo confronto in serie A, datato 16 ottobre 1994 (6a giornata), è l’ultima vittoria genoana nella massima serie al Rigamonti: Skuhravy al 7′, pareggio di Gallo al 79′ e gol vincente di Delli Carri al 90′ per il 2-1 finale importantissimo in chiave salvezza per il Genoa guidato dal Prof. Scoglio (CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI).

Pareggio in rimonta quello ottenuto dal Grifone guidato da Maifredi il 6 dicembre 1992 (12a giornata) con gol tutti nella ripresa: doppietta di Raducioiu al 50′ e al 64′ e gol di Padovano (71′) e del giovane genovese Arco (81′, unico gol rossoblù in 6 sparute presenze) per il 2-2 finale.

Andando a ritroso nel tempo ritroviamo le due squadre in A addirittura nel 1947 – allo Stadium di Viale Piave dato che le Rondinelle giocheranno al Rigamonti a partire dal 1959 – in quanto in 45 anni si registrano solo 12 incontri in B con 8 vittorie bresciane, 4 pareggi e nessuna vittoria del Genoa. E’ il 16 febbraio (20a giornata): 5-1 per i padroni di casa con doppiette di Penzo e Paolini e gol di De Filippis. A salvare l’onore del Grifone il grande Verdeal al 72′. Male era andata anche il 30 dicembre 1945 (11a giornata del raggruppamento Alta Italia): 3-1 per i lombardi con gol di Messora, De Filippis e Salvi; di Ispiro nel finale il gol della bandiera rossoblù.

Negli anni ’30 sono 5 gli incontri a Brescia: 3 vittorie dei lombardi (4-1 il 29 maggio 1930 per il Genoa a segno Levratto nel finale, 4-2 il 15 maggio 1932 ancora Levratto autore di una doppietta sullo 0-4, 3-1 il 1° aprile 1934 con vantaggio inziale genoano di Patri), 1 pareggio per 0-0 il 20 ottobre 1935 e una vittoria del Genoa per 2-1 il 14 dicembre 1930 (vantaggio genoano con Albertoni al 31′, pareggio bresciano con Giuliani al 68′ e gol vittoria di Patri al 70′).

Positivi per i colori rossoblù i 6 match degli anni ’20 in cui si sono registrate 4 vittorie del Genoa (1-0 gol di Sardi al 65′ il 12 febbraio 1922 primo incontro ufficiale giocato a Brescia; 1-0 gol di Neri all’85’ il 4 novembre 1923 queste due partite si sono giocate al campo di Via Lombroso; 2-0 il 12 ottobre 1924 con autorete di Ratti al 70′ e gol di Moruzzi all’85’ e 1-0 il 2 ottobre 1927 con gol di Bodini al 24′) e 2 successi bresciani (1-0 gol di Giuliani al 70′ il 19 dicembre 1926 e 5-0 il 9 giugno 1929 con tripletta di Prosperi e doppietta dei solito Giuliani).

Francesco Patrone
RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.