Gazzetta dello Sport, con Lisandro spazio alla difesa a tre

In arrivo Lopez dal Benfica

2441
Lisandro Lopez
Lisandro Lopez (dalla sua pagina Twitter)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La lunga trattativa tra il Genoa e il Benfica per Lisandro Lopez è vicina alla fumata bianca, con passaggio del difensore argentino – gli ultimi sei mesi trascorsi in Serie A, all’Inter – al club più antico d’Italia. Come promesso, del resto, dopo aver sistemato l’attacco con Kouamé e Spinelli il Grifone era tenuto a puntellare pure la retroguardia: per questo c’è Lopez, che approderà al Luigi Ferraris in prestito con diritto di riscatto dopo la deludente esperienza nerazzurra (una sola presenza in metà campionato). Certo, il Genoa aveva da sostituire degnamente il partito Armando Izzo in direzione Torino, ma la firma del difensore argentino, secondo quanto riportato stamani da La Gazzetta dello Sport, andrebbe vista anche in un altro senso.

Tatticamente, Lisandro Lopez sarebbe l’interprete perfetto per la difesa a tre che Davide Ballardini ha in mente. Niente linea a quattro sembrerebbe, dunque, anche perché più rodata nonché maggiormente compatibile con le caratteristiche di calciatori quali Biraschi e Spolli. Sarà 3-4-3 o 3-5-2 il modulo impiegato dal Genoa la prossima stagione, con Mimmo Criscito che agirà da jolly potendo impegnarsi da terzo a sinistra di una difesa a tre o da terzino sinistro nel caso in cui il reparto sia a quattro. Il dilemma dunque sembra sciolto, almeno per il momento: il Grifone comincerà il prossimo campionato con tre elementi davanti a Marchetti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.