Figueroa lascia lo Johor e la famiglia reale del club malese gli dedica una tribuna

L'ex Genoa ha vinto due titoli Nazionali in un biennio

4663
Figueroa Johor
Il principe di Malesia, Tunku Ismail Idris, e Luciano Figueroa (foto di Twitter di Johor Darul Ta'zim)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Luciano Figueroa lascia da campione di Malesia lo Johor. La famiglia reale del club rossoblù gli dedica una tribuna del Sultan Ibrahim Stadium e un tributo in pompa magna. «Ringrazio Luciano Figueroa per il suo servizio da calciatore, ambasciatore e allenatore dal 2014 al 2020. É triste quando ci saluta una leggenda ma comprendo la sua decisione di tornare in Argentina. Grazie per le 43 reti in 71 partite, grazie per i quattro campionati di Malesia, tre Charity Cup, la Coppa di Malesia del 2019 e la AFC Cup del 2015» ha scritto Tunku Ismail Abdul, presidente dello Johor, principe della famiglia reale.

«Lascio con il cuore pesante e molti ricordi. Sono profondamente emozionato dal gesto di tributarmi una tribuna dello stadio. É stata un’esperienza stupenda, ricca di trofei e di nuovi amici che ora posso chiamare famiglia» risponde Figueroa.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.