Domani Kouamé sarà in tribuna a incitare il Genoa

Com'era avvenuto anche col Sassuolo, l'attaccante porterà sugli spalti il suo sorriso e il suo ottimismo, assieme alla sua famiglia

1572
Kouamé in tribuna al Ferraris (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Anche domani Christian Kouamé sarà allo stadio a sostenere il Genoa impegnato con la Roma. L’attaccante rossoblù ha terminato a Roma il primo ciclo di terapie mediche e fisiche, dopo l’intervento al ginocchio dello scorso novembre. Come già avvenuto nella precedente partita contro il Sassuolo, l’attaccante porterà sugli spalti il suo sorriso e il suo ottimismo: siederà con la famiglia in tribuna.

L’altro grande assente, sempre a causa di un infortunio a un ginocchio, è Nicolò Zaniolo. Il giocatore della Roma da qualche giorno ha iniziato la riabilitazione dopo l’infortunio e l’intervento chirurgico di quattro giorni fa. Zaniolo, 20 anni, è nato a Massa, «perché sua mamma aveva il medico lì, però mio figlio Nicolò è ligure a tutti gli effetti e, da ragazzino, ha vestito pure la maglia del Genoa, per un anno, lo aveva adocchiato Michele Sbravati», ha raccontato papà Igor Zaniolo, ex bomber del Grifone nella stagione 2005/06 in serie C, conclusa con la promozione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.