D’Aversa: «Merito al Genoa, porta a casa i tre punti con tre tiri in porta»

L'allenatore del Parma elogia il collega sulla panchina rossoblù: «Non dimentichiamoci che avevamo davanti una grande squadra, che da quando è arrivato Ballardini sta facendo un ottimo percorso»

4220
D'Aversa Parma
Roberto D'Aversa (Foto sito ufficiale Parma 1913)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Duro commentare questa partita perché stasera il Parma c’era ed ha avuto occasioni, mentre altre volte s’è ritrovato ad inseguire il risultato. Questa la prima considerazione fatta a Roberto D’Aversa, presentatosi davanti ai microfoni di Sky dopo il triplice fischio di Parma-Genoa, che così ha commentato: «Da una parte c’è stato il Genoa che su tre tiri in porta ne ha concretizzati due, e dall’altra parte una squadra che ha fatto nove occasioni clamorose da gol e purtroppo abbiamo fatto solo un gol. Recriminiamo su una partita dove secondo me non c’è stata partita sotto l’aspetto del gioco e sotto l’aspetto delle occasioni da gol. Merito al Genoa che porta a casa i tre punti, ripeto, avendo tirato in porta tre volte».

Al trainer del Parma viene chiesto se c’è da rammaricarsi su qualcosa per la sconfitta. Così ha riposto D’Aversa: «Se analizziamo la partita sui numeri, non c’è stata partita però nel calcio il numero più importante è il risultato finale, dove loro hanno vinto due a uno in una partita dove sono stati superiori a noi solo sul numero dei calci d’angolo (3 per il Genoa, 1 per il Parma, ndr). Ma, ripeto, sulle occasioni da gol clamorose… tre situazioni dall’area piccola dove il migliore in campo è stato Perin. Non ci può essere soddisfazione nel momento in cui giochiamo una partita del genere e perdiamo. Quindi, ragionare sugli errori, sul primo gol che troppo facilmente nasce da un fallo laterale; abbiamo concesso un cross, potevamo ribattere. Abbiamo concesso troppo facilmente le circostanze dei due gol dove sicuramente potevamo far meglio. È una questione di determinazione ed il Genoa sicuramente ci è stato superiore sotto quell’aspetto. Non dimentichiamoci che avevamo davanti una grande squadra, che da quando è arrivato Ballardini sta facendo un ottimo percorso. Il rammarico è che dopo una partita come quella di stasera portiamo a casa zero punti. Se non ne abbiamo fatti vuol dire che qualche errore l’abbiamo fatto».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.