CORRIERE DELLO SPORT – Riduzione stipendi, dal Genoa nessuna indicazione concreta

Il quotidiano effettua una ricognizione sui club di serie A: il Grifone è indietro con gli stipendi da febbraio. Anche la Sampdoria deve corrispondere ancora i pagamenti per lo stesso mese

411

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Corriere dello Sport ha svolto stamane una ricognizione sull’opinione delle società di serie A sulla riduzione degli stipendi. Per quanto riporta il Genoa, il quotidiano riporta: «Indietro con gli stipendi da febbraio, mentre nel complesso è stato abbassato il tetto complessivo rispetto alla scorsa stagione. Ma dalla società non arrivano ancora indicazioni concrete». Anche la Sampdoria, scrive ancora il quotidiano, «deve corrispondere ai propri calciatori i pagamenti di febbraio. La società ligure si attiverà in tal senso». Molti club sperano in un accordo collettivo, sul modello di quanto fatto alla Juventus dove i tesserati non riceveranno gli stipendi da marzo a giugno.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.