Contestazione ieri al Ferraris dei tifosi del Genoa: “Noi non siamo Giochi Preziosi”

Il coro è partito ieri sera dalla Gradinata Nord durante Italia-Ucraina contro il presidente

3463
Il presidente Enrico Preziosi (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo l’esonero di Davide Ballardini è scattata la contestazione contro il presidente Enrico Preziosi. Ieri sera al Ferraris, durante Italia-Ucraina, è partito il coro dalla Gradinata Nord “Noi non siamo Giochi Preziosi”, già ascoltato peraltro nelle ultime gare interne della squadra rossoblù. La decisione di sollevare dall’incarico il tecnico ravennate ha fatto infuriare gran parte della tifoseria genoana.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.