Collovati: «Il Genoa va rinnovato, l’arrivo di Shevchenko mi ha sorpreso»

«Il suo vice Tassotti conosce molto bene il calcio italiano» spiega l'ex difensore

10278
Collovati Genoa

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervistato dal sito Footballnews24.it l’ex difensore del Genoa Fulvio Collovati è tornato sull’approdo di mister Shevchenko sulla panchina del Grifone: «Non mi aspettavo l’ingaggio di Shevchenko. Però non mi meraviglio, tra l’altro il suo secondo è Mauro Tassotti, uno che conosce molto bene il calcio italiano. Tutto dipende se a gennaio gli comprano qualche giocatore, se sarà così allora è stata una scelta intelligente chiamarlo in panchina – prosegue Collovati – Questa è una squadra che va assolutamente rinnovata a gennaio, con questi uomini continuerà ad avere parecchie difficoltà, non sarà semplice salvarsi. Evidentemente Shevchenko ha avuto delle garanzie».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.