Brasile-Italia, la finale di USA ’94 rivive a Fortaleza: tante leggende in campo

Gli Azzurri battono la Seleçao con un gol di Massaro

735
Brasile-Italia
Le leggende di Brasile-Italia in campo a Fortaleza
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tutti in campo, un’altra volta. A Fortaleza è andata in scena la rivincita della finale del Mondiale USA ’94: Brasile-Italia. Un motivo per rivedersi, rinverdire il passato, scherzare sul tempo che passa e, perché no, fare del bene. Prima del fischio d’inizio una delegazione di calciatori italobrasiliana ha fatto tappa all’ospedale infantile Albert Sabin per portare un sorriso ai bambini ricoverati di Fortaleza.

Le leggende delle due Nazionali si sono sfidate in un’amichevole all’Estadio Presidente Vargas dopo aver svolto un allenamento sullo stesso campo. Da una parte il Brasile del ct Carlos Alberto Parreira, dall’altra gli Azzurri del ct Arrigo Sacchi. Ha vinto l’Italia 1-0 grazie al gol di Massaro che nel 1994 fu dei rigoristi che fallì dal dischetto: la rivincita.

Così l’Italia in campo: 1 Rossi, 4 Costacurta, 6 Baresi, 7 Panucci, 8 Mussi, 11 Albertini, 15 Eranio, 17 Evani, 18 Casiraghi, 19 Massaro, 21 Zola.

L’undici titolare del Brasile: 1 Taffarel, 2 Jorginho, 13 Aldair, 15 Márcio Santos, 14 Cafu, 5 Mauro Silva, 17 Mazinho, 9 Zinho, 18 Paulo Sérgio, 7 Bebeto, 11 Romário.

Una bella serata brasiliana, tra sorrisi e qualche giocata spettacolare, con spazio per tutti. Sacchi ha mandato in campo anche Apolloni, Benarrivo, Berti, Casiraghi, Massaro, Tassotti, Braglia, Vierchowod e Schillaci.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.